.
Annunci online

Francesco Biraschi, a modern life.
Back in Black
post pubblicato in Diario, il 9 febbraio 2011
Ehi!
C'è qualcuno che passa da queste parti?!?
A quanto pare la vita su RiodeJaneuro comncia a farsi di nuovo vedere.
Stay Tuned

  



permalink | inviato da f.biro il 9/2/2011 alle 14:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Si è ricominciato
post pubblicato in Diario, il 31 agosto 2010




Siate pazienti



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. work in progress

permalink | inviato da f.biro il 31/8/2010 alle 14:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Holidays
post pubblicato in Diario, il 14 luglio 2010

Il Blog arriva stanco forse anche più di me a questo consueto appuntamento.

Si perchè non ci vuole un genio per vedere che ultimamente Riodejaneuro ha perso parecchio del suo smalto, della sua brillantezza e della sua vitalità. L'alternarsi di momenti proficui, pregni di idee e spunti di riflessione a momenti in cui l'unica cosa che vorresti fare è chiuderlo, odiarlo, accartoccialo e tiralo dalla finestra credo che faccia parte della vita naturale del rapporto tra un blogger e la sua creatura. Che il blogger non sia fatto per essere monogamo?! Certo la mia esperienza è limitata rispetto ai pionieri della blogosfera, ma sto iniziando a capire che forse vale la regola "morto un blog se ne fa un'altro"! L'importante è sempre riuscire a capire quando un'avventura è finita, quando il fuoco sacro di una passione si è spento e quando è tempo di voltare pagina. Insomma, la cosa più importante, hai detto cazzo, è essere in-tempo.

Menate a parte, vi avevo avvrtito che ero stanco, domani scattano le vacanze. 
Quest'anno, decisamente particolari, perchè saranno a Luglio, perchè parto con ElleEmme e perchè andrò a far visita al Leader Maximo. Le attendo con una nota di spensierata incoscienza in un sottofondo misto a curiosità, aspettativa e qualche paretta. Ma è così che deve andare.
Mi vado a ricaricare, voi fate lo stesso e ci si rivede al ritorno più belli di prima

Daje a tutti
e non dimenticate di seguire il viaggio di Andy su

www.roundasia.blogspot.com


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Vacanciones

permalink | inviato da f.biro il 14/7/2010 alle 10:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
Risate di pancia
post pubblicato in Diario, il 28 giugno 2010
Appena vista per la prima volta non sono riuscito a trattenermi dal ridere. Ma non un sorriso, una bella risata di pancia, fragorosa. Di quelle risate che esplodono dal profondo senza possibilità di trattenersi, di gusto insomma. Non chiedetemi il perchè, per quale motivo qualche neurobiologico questa scenetta di trenta secondi mi fa scompisciare dalle risate, di sicuro qualcosa c'entrano i neuroni specchio, magari mi riconosco nel tricheco?!? Mah..comunque oltre non riesco ad andare.....mi fa troppo ridere!



Geniale! Davvero irresistibile.
Ditemi se vi fa lo stesso effetto, altrimenti mi preoccupo!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pubblicità

permalink | inviato da f.biro il 28/6/2010 alle 14:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Italia-Slovacchia, sono finite le parole.
post pubblicato in Diario, il 25 giugno 2010

Chiudiamo velocemente la pagina dedicata ai mondiali di Sudafrica 2010.
La chiudiamo nel peggior modo possibile, con la coda tra le gambe e la testa bassa.
Un aneddoto: questa mattina, non avendo ancora ricevuto le pagelle di Giovanni, gli inoltro una mail di sollecito. Ecco la sua risposta:

"Sei sicuro? Io non ce la faccio.. Mi fanno schifo tutti, stendiamo un velo pietoso...ero stato anche benevolo nelle pagelle delle prime due gare ma questa mandria di pipponi avrebbero dovuto essere crocifissi da subito"

Ma passa un'ora scarsa ed il nostro esperto si ravvede.
Eccole le ultime, per questo mondiale, pagelle di Giovanni sulla più brutta partita di calcio che io ricordi:

MARCHETTI:Voto 4,5 Non è un amuleto ma contro di lui c'e' una maledizione. Prende gol come se piovesse e non ci mette mai una pezza, anzi appare poco reattivo in almeno due dei tre gol subiti. Bravo solo su un tiro da fuori visto all'ultimo e smanacciato in angolo. Incertezza.

ZAMBROTTA:Voto 4.5 Dopo due buone partite crolla con tutta la baraccanella terza e decisiva sfida. Non arriva mai al cross e soffre l'intraprendenza slovacca su quella fascia. Esausto.

CANNAVARO:Voto 4,5 Ci mette grinta e poco altro. Meritava di finire lapartita anzitempo per doppia ammonizione ma viene graziato. Esaltato giustamente 4 anni fa, oggi è capitano di una banda di zampognari, elui guida il gruppo con la zampogna reale. Chiuderà la sua carriera nella squadra di qualche sultano, giusto che sia così aggiungiamo noi.

CHIELLINI: Voto 4,5 E' il migliore là dietro, nonostante si addormentisul 2-0 e si perda l'uomo anche nel primo gol. Alcuni buoni recuperi durante l'arrembaggio italiano finale.

CRISCITO: Voto 4,5: Spaurito, impacciato e senza personalità. Occorre altro per farlo accomodare in panchina?

MAGGIO: Voto 5.5: Subentrato a Criscito parte molto bene tentando di spingere da terzino destro, poi salva un gol con un recupero eccezionale, poi anche lui naufraga, ma meglio di altri.

GATTUSO: Voto 4: Ridicola sia la scelta di Lippi sia la sua prova. Scende in campo col coltello tra i denti ma pare più una capra che un giocatore di calcio. Lui è la dimostrazione dell'importanza nel calcio moderno della condizione fisica. Perchè e' stato preferito a gente come Perrotta dopo una stagione tra panchina e tribuna? Ma soprattutto perchè riesumarlo nella partita fondamentale? Solo il nostro ex ct pare conoscere la risposta.

DE ROSSI: Voto 4: Pessimo, sbaglia tutti i passaggi, soprattutto quello in occasione del primo gol che ci taglia le gambe. Partita disastrosa e senza personalità. Allo sbando.

MONTOLIVO Voto 4: Come De Rossi quanto a personalità, sbaglia anchelui moltissimo nel primo tempo, e non trova mai la posizione giusta in campo. Soffre dannatamente la pressione slovacca ed è sempre molto lento nel far ripartire la manovra.

PIRLO 6,5 Senza la sua assenza forse non avremmo fatto questa barbara fine, e lo dimostra nell'ultima mezz'ora dove tenta di illuminare gli spenti compagni nonostante non si regga praticamente in piedi. Incarna la qualità che in questi campionati ci è mancata, punto di riferimento
costante per tanta gente cui manca personalità.

PEPE Voto 4.5 Come al solito tanta confusione, molta corsa e pocaqualità. Al 95' gli capita tra i piedi la palla del pareggio-qualificazione ma lui si ridicolizza in mondovisione.

IAQUINTA Voto 3,5 Inguardabile la sua prova. Giganteggia in povertà tecnica. Sbaglia un gol  di testa che grida ancora vendetta. Fallimento totale. Unica perla il tacco che libera Quagliarella in
occasione del gol di Di Natale, ma certo non può bastare. Alzi la mano chi non l'ha insultato almeno tre volte in questi campionati.

DI NATALE Voto 4 Si accende solo negli ultimi 15 minuti, dopo il gol, per il resto dimostra che è buono solo per il nostro campionato, ma nelle competizioni internazionali stecca come nel 2006. Rimane un fenomeno, per così dire, di periferia...

QUAGLIARELLA: Voto 7: Entra lui ed è subito un' iradiddio. Punta l'avversario (!!!) sulla fascia sinistra e va al cross, oppure saltal'uomo e converge al centro per trovare spazio o per il tiro o per
l'assist. Meravigliosa la sua azione che origina il gol di Di Natale ed è da stropicciarsi gli occhi la palombella-sfogliatella che ci dàper altri 2 minuti la vacua illusione della qualificazione. 

Ma nello stesso giorno in cui la nostra Nazionale di pescivendoli riusciva ad arrivare ultima nel girone con Nuova Zelanda, Paraguay e Slovacchia, il neo Ministro per l'attuazione del Federalismo, Brancher, annuciava ai giudici che lo indagano per la scalata ad Antonveneta che si sarebbe avvalso del legittimo impedimento.  
Non c'è mai fine al peggio.
E' questo che mi spaventa


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Mondiali 2010

permalink | inviato da f.biro il 25/6/2010 alle 15:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Forza Italia, quella buona!
post pubblicato in Diario, il 23 giugno 2010

E' il momento di schierarsi senza paura e di farsi sentire. Perchè non ce la faccio a dar retta quattro buzzurrri, alcuni dei quali con un Q.I. pari a quello di una carpa, che non pedono occasione di aprire bocca e dire michiate. Il fatto, poi, che alcuni di loro condizionino le scelte politiche di un intera nazione, è un altro problema che dovrà essere affrontato nelle sedi competenti. Ma qui si parla di cose serie si parla di calcio, si parla di nazionale e allora:

Io tifo Italia, tifo Lippi e tifo per tutti gli atleti con una maglia azzurra addosso. 
W l'Italia, Azzurra, Repubblicana e Catenacciara
Daje Azzù!





permalink | inviato da f.biro il 23/6/2010 alle 17:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Italia-Nuova Zelanda, La Vergogna. Le pagelle di Giovanni
post pubblicato in Diario, il 21 giugno 2010

L'unioca cosa che si è visto in campo ieri era il fastidio per le vuvuzelas,
Ed ora le Pagelle di Giovanni.

AMULETO MARCHETTI: voto 6 Mette in forte dubbio la sua qualità di amuleto (per alcuni peraltro ancora da dimostrare) , per il fatto che la Nuova Zelanda prende una sola volta lo specchio della porta in 90 minuti e fa gol. Potremmo rispondere che in altre due circostanze i tiri dei kiwi rasentano i pali e finiscono fuori, ed è proprio qui che l'amuleto ha fatto il suo dovere. Comunque su quell'unico tiro in porta lui non fa il miracolo. Ma non può pagare il solo fatto di non essere un fenomeno come Gigi.


ZAMBROTTA: voto 6: cerca di spingere come nella prima partita, e lo fa per buona parte del match anche bene, poi si spegne un pochino nel finale ma è uno dei pochi a salvarsi, se non altro è uno dei pochi che cercano la superiorità numerica con scambi sullo stretto. E' chiaramente un giocatore logoro, di più è difficile chiedere.


CANNAVARO: voto 4.5: Partita pessima del capitano azzurro, errore sia sul gol, sia nella ripresa quando Wood lo salta facile e chiude sul palo lontano. Ma chi è Wood?
Ma soprattutto chi è Cannavaro? Facile dire che non è al livello del 2006, e con questa condizione le figuracce sono dietro l'angolo. Rischia di essere un punto debole. Incerto


CHIELLINI: voto 6: Combatte e lotta contro questi avversari che fisicamente sono rocce, ma soprattutto in avanti cercando il gol, e ne sbaglia uno con un tiraccio da difensore piedestorto quale è. Per il resto sufficiente contro avversari molto modesti


CRISCITO voto 5.5: In fase difensiva molto bene, limita l'esterno avversario (eri)BERTOS non concedendo nulla. Ma quando spinge fa ridere i polli. 0 personalità, 0 cross riusciti, 0 dribbling tentati. Rivedibile.


PEPE voto 6: Uno dei più in palla il nostro nuovo soldatino Di Livio, che morde sempre le caviglie avversarie ma come l'ex juventino non salta mai l'uomo, per questo motivo Lippi lo sostituisce per inserire un trequartista e eliminare definitivamente il gioco sulle fasce. "Tanto Gila e Iaquinta non ne hanno presa una" avrà pensato...


CAMORANESI voto 5: Entra per cambiare la partita ma è impalpabile. Vero che quest'Italia ha bisogno di personalità, ma se deve essere quella di oggi hai voglia a rimpiangere altri personaggi lasciati a casa...


DE ROSSI voto 6,5: Si danna come al solito come un matto. Dopo essere andati in svantaggio guida l'assalto azzurro alla ricerca del pari "rubacchiando" un calcio di rigore con tanta tanta malizia ed esperienza. Pare un trentenne navigato con alle spalle 4 mondiali. Cerca anche la porta e la trova, ma trova anche il bell'intervento del dignitoso kiwiportiere.

MONTOLIVO voto 7: Largamente il migliore dei nostri, prestazione eccezionale che rivela finalmente al mondo il talento di questo ragazzo, gran tocco di palla, tecnica sopraffina, gran tiro e  buona personalità. Quest'ultima gli era sempre mancata, ma ora è definitivamente esploso. Punto di riferimento. Lui e De Rossi dietro a Pirlo nel 4-2-3-1 ci  solleticano la fantasia. Quello è il punto forte di quest'Italia.

MARCHISIO voto 4,5: Non si è mai visto. Fa il paio con l'orrenda prestazione dell'esordio mondiale, ma stavolta non ha l'alibi del modulo. Si vede che non è pronto, forse è stato caricato troppo ma è veramente un pesce fuor d'acqua. Spaurito, intimorito dalle ombre degli avversari, è anche dannoso per alcuni compagni, che iniziano ad avvertire la stessa sua sindrome (v. Criscito). l'Italia tifosa ha accolto con un boato la sua sostituzione, fino ad ora fallimento totale.


DI NATALE voto 5.5: Entra per dare un pò di velocità all'attacco e per cercare l'uno contro uno, nel 4-2-3-1 del secondo tempo lui sta largo a sinistra, ma invece di puntare il fondo e poi crossare, tenta inutili traversoni dalla tre quarti che sono manna dal cielo per gli armadi avversari.
.
GILARDINO voto 4,5: Non la struscia neanche di striscio. Soffre terribilmente i centrali avversari, da cui è sovrastato. Ora spazio al Pazzo please.


Il PAZZO voto 5.5: Esordio difficile, buttato lì in mezzo nella confusione finale. Fa anche lui confusione e combina poco. Ora però è il suo momento, speriamo tutti lo sfrutti alla perfezione contro la Slovacchia. Da ora bisogna puntare su di lui, visto il Gila versione Mondiale 2010. 30 minuti però sono già passati senza un guizzo.

IAQUINTA: voto 6: Ha il merito di segnare il rigore che (udite udite) ci tiene in corsa. Non sottovalutiamolo. Meglio di Gilardino perchè almeno ci mette il fisico e tenta di combattere, ma le conclusioni latitano come la sua precisione. E' comunque uno degli ultimi ad arrendersi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Mondiale Sudafrica 2010

permalink | inviato da f.biro il 21/6/2010 alle 8:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Il tempo che si stringe
post pubblicato in Diario, il 19 giugno 2010
Mentre Andrea dal suo tuor asiatico ci ha mandato il primo post tutto dedicato a Mosca ed alle sue contraddizioni. Mentre Il Mondiale continua senza appassionare più di tanto a parte le delusioni delle squadre illustri (speriamo non tocchi anche a noi domani), vi volevo segnalare questo video.
Ok Go - End Love.
Gli Ok Go sono già un mito sulla rete proprio per la realizzazione di video geniali e troppo divertenti, ma questa volta si sono superati. Per End Love, contenuta nella loro ultima fatica, hanno condensato 400 ore di girato da un unico piano sequenza in 4 minuti e 30 secondi.
Impossibile?!? Beh non vi resta che spingere play!



Ci vediamo domani a casa mia per la partita!!! Portate le Peroni....da 66!|
Daje



permalink | inviato da f.biro il 19/6/2010 alle 10:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Le pagelle di Giovanni
post pubblicato in Diario, il 15 giugno 2010

Italia - Paraguay

L'Italia pareggia 1-1 l'incontro inaugurale del primo Mondiale africano della storia.


BUFFON: Voto 6: Praticamente inoperoso fino all'infortunio dell'intervallo prima del quale subisce l'imparabile gol sudamericano, poi il nostro fuoriclasse esce per lasciar spazio a..


AMULETO MARCHETTI: Voto 6: Anch'egli mai impegnato ma ha comunque il merito di contribuire in maniera scaramantica al pareggio italiano.


ZAMBROTTA Voto 6: L'ala (panchinara) del Milan parte un pò in sordina ma poi stranamente sale di tono nella ripresa con più di una discesa sulla sua fascia di competenza che gli valgono una convinta sufficienza. Speriamo regga fisicamente nel prosieguo dei campionati.


CANNAVARO Voto 6: Ordinaria amministrazione per il capitano napoletano condita da qualche guizzo, qualche anticipo e rare disattenzioni.

CHIELLINI Voto 6,5: Li' dietro è il migliore, chiude tutto, sempre attento, mai una sbavatura. Se l'atacco paraguayano si vede poco, il merito è in gran parte suo.

CRISCITO Voto 6,5 Mezzo voto in più perchè è un esordio il suo, cerca di spingere e spesso vi riesce, prova spesso a dialogare con Pepe con il quale però deve crescere l'intesa. Tutto sommato però prova incoraggiante per l'esterno basso del futuro.

DE ROSSI Voto 7 Parte così così poi guida la riscossa del secondo tempo con la ciliegina del pareggio. Tanta sostanza e anche un tantino di qualità. Pare superiore al De Rossi versione 2006, almeno quanto a personalità.

MONTOLIVO Voto 7 Bella prova davvero, anche lui parte col freno a mano tirato pagando forse l'esordio in una competizione così importante, poi si dimentica di essere in sudafrica e gioca come nel giardino di casa sua. Dal gol del paraguay in poi inanella una serie infinita di belle giocate, soprattutto belle imbeccate per Pepe prima e Iaquinta poi dimostrando grande freschezza e lucidità.

MARCHISIO Voto 5 Bocciato nel ruolo di incursore del 4.2.3.1, come un pesce fuor d'acqua nuota nel mare delle vuvuzelas, il cui rumore evidentemente deve creargli qualche fastidio. Stesso fastidio che ha creato lui all'Italia nel tempo in cui è rimasto in campo. Da rivedere in altri moduli e altre posizioni, poichè una delle sue migliori qualità è la duttilità.

CAMORANESI Voto 6 Quando entra lui l'Italia gioca meglio e pareggia, assalendo nel finale il paraguay, ma il merito non è suo, ma del modulo. Lui alterna buone cose ad altre un pò così, facendo anche un pò di confusione, ma ha più qualità di marchisio e non ci mette molto a farlo vedere. Da ri-testare.

PEPE Voto 6,5 Anche a lui mezzo voto in più perchè esordiva in una competizione così importante. I suoi primi quarantacinque minuti sono un incubo per lui e per tutti noi, appoggi sbagliati, stop errati, confusione totale. il secondo tempo è un trionfo di aggressività. Fa tanta confusione si, ma ci mette davvero l'anima e tocca milioni di palloni, è ovunque, sembra di vederlo a volte anche con la maglia bianco-rossa. Impressionante come corsa e impegno, se avesse anche qualità e uno contro uno sarebbe cristiano ronaldo. Non a caso uno ha il nome di un fuoriclasse ex brasile, l'altro il nome di una spezia. Comunque positivo.

IAQUINTA Voto 6,5 Parte esterno nel 4231 e combina ben poco, sempre anticipato di testa e di piede, poi nel secondo tempo il cavallo si scatena e comincia a pungolare i centrali sudamericanio con sgroppate degne del mondiale 2006. Arma.

GILARDINO Voto 5,5 Paga anche lui la cattiva interpretazione dell'Italia del 4231 ma a differenza degli altri col cambio di modulo lui non c'e', dunque non si può riscattare come gli altri. La sua partita è piena di corse a vuoto e battaglie perse coi centrali avversari. Isolato.

DI NATALE Voto 6 Il totòschillaci del 2010 entra senza lasciare il segno, gioca poco e tocca pochi palloni, ma è solo una sgambata in vista dei futuri impegni. Noi pronostichiamo una sua doppietta nel terzo match di questi campionati.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Mondiale Sudafrica 2010

permalink | inviato da f.biro il 15/6/2010 alle 14:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Andy Freelance Grand Tour 2010-2011
post pubblicato in Diario, il 9 giugno 2010

Dopo l'asportazione parziale del menisco sinistro e qualche giorno speso in Salento per riprendermi dall'intervento, rieccomi sulla rete. Cosa succede?!? Il caldo tanto atteso sembra arrivato e con se inizia a portare l'apatia ed il miraggio di spiagge tropicali dove stendersi su un amaca con un mojito ghiacciato, dimenticando il lavoro, l'afa, l'asfalto, le macchine di una Roma bollente. Ma questo è sogno, non realtà o perlomeno non la mia. La realtà oggi e fino a venerdi, non sarà la politica, non saranno i mondiali (a cui dedicheremo ampio spazio grazie alla rubrica le Pagelle di Giovanni), non sarà il nuovoiPhone G4, non sarà la frattura esposta di Vale (Daje Campione!). Oggi la realtà è tutta dedicata al mio amico fotografo Andrea Rossi, che alla fine ha deciso di partire. Ne avevamo parlato spesso e tutti noi in fondo pensavano "tutti vogliono partire", ma lui stavolta lo fa davvero. Parte venerdi all'alba per un giro che sullo stile dei migliori Grand Tour di metà Ottocento che portavano i rampolli dell'impero britannico in giro per l'Europa, lo vedrà attraversare l'Asia da Mosca a Pechino passando per Ulanbatoor (Mongolia) sui binari della mitica Transmongolica. Da lì il paese del Sol Levante, poi giù Vietnam, Thailandia, Australia e poi chissà dove ancora! L'esperienza della vita lontano da casa, dalle facce conosciute in un mondo diverso e lontano, questa è l'esperienza del viaggio come ricerca di un filo conduttore che possa unire spazi, luoghi e persone così distanti. Senza poter dimenticare il viaggio che, proprio per tali caratteristiche, diventa catarsi. Andy lo conosco bene e da quando andavamo a sciare con i suoi genitori e con Ga alle medie ne è passato di tempo. Abbiamo suonato, abbiamo visto concerti, siamo andati in moto, ne abbiamo fatte parecchie....di micce, insomma abbiamo vissuto e non è poco. Non posso nascondere che mi, anzi ci mancherà.  Ci mancherà non poter andare a casa sua, trovare in Minx cotto sul divano che gira a Vallelunga sulla PlayStation, accomodarci anche noi e aspettare l'amatriciana di Andy. Ma è giusto così perchè non si può essere egoisti con gli amici, i migliori e poi da fotografo freelance non si può fare altrimenti. Una cosa è certa, che ti aspettiamo e aspettiamo la ricchezza con cui tornerai e che non potrà che fare bene anche a noi che pantofolai  lavoratori rimaniamo inviaschiasti in questo giugno romano. 
Personalmente farò di tutto per venirti a trovare, ovunque tu sarai!

Da bravo freelance si è creato il suo blog,  che ci accopagnerà nell sue avventure. Un nuovo appuntamento da non perdere sulla rete per amici, familiari o più semplicemente curiosi, per vedere posti che magari nessuno di noi mai visiterà.

www.roundasia.blogspot.com 

Buon Viaggio e Daje, sempre!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. freelance

permalink | inviato da f.biro il 9/6/2010 alle 10:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia agosto       
il mio profilo
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca